Errori Dei Principianti Su Facebook|I 5 Più Comuni!

Tempo di lettura 4 minutes

Investire sui social media per raggiungere più clienti per le imprese è una strategia consolidata e sempre più ricercata. Ma sono molto comuni anche gli errori dei principianti su Facebook.

Facebook è ancora oggi uno dei social più usati. Visto il grande numero di persone che usano questa piattaforma, di sicuro continua ad essere un’opportunità per conquistare nuovi clienti da non sottovalutare.

Per cui: avere una buona strategia di marketing e capire cosa si deve fare per cominciare ad usare Facebook, per la tua impresa è molto importante.

Ma devo dire che è altrettanto importante sapere quali sono gli errori dei principianti su Facebook da NON commettere, per non sprecare tempo e soldi con delle mosse sbagliate. 

abbonamenti Studio Samo

I Comuni Errori dei principianti su Facebook

 1-Errore: Mancanza di una META da raggiungere

 Tutte le azioni nella nostra vita dovrebbero avere una meta ben precisa da raggiungere. Nel campo professionale poi, questo può determinare il nostro successo o il nostro fallimento nel nostro business.

Hai mai sentito il detto che dice: “Quando si naviga senza una meta nessun vento è favorevole”?

Allora, portando questo dentro il contesto di Facebook, non avere una meta (per esempio: quanto voglio che cresca il mio pubblico in un mese), è come non avere una direzione da seguire.

Non ho come focalizzare i miei sforzi né come misurare i risultati.

Lavorare con degli obiettivi ben precisi ci permette di avere una maggiore motivazione per agire!

Le nostre azioni sono molto più mirate se si ha una linea da seguire. Si corre dietro a dei numeri ben precisi da raggiungere, e di conseguenza sono molto più assertive.

Avere una meta ti impedisce di essere statico e di accontentarti con qualsiasi risultato.

 2-Errore: Avere l’ossessione per i “mi piace”

Questo è uno degli errori dei principianti su Facebook, che succede con più frequenza. 

Dobbiamo ricordarci che i “mi piace” sulla nostra pagina sono solo uno dei fattore rilevanti, cioè una delle “metriche” che deve essere considerata.

Non sto dicendo che la quantità di gente che mette “mi piace” sulla nostra pagina non sia importante, ma non dobbiamo essere ossessionati da questa metrica dimenticando che ce ne sono tante altre molto più importanti.

Non credo che hai aperto una pagina di facebook per ricevere “mi piace” e basta. Allora devi concentrarti prima su altri fattori.

Esempio:

  • Ricevi più traffico sul tuo sito?
  • Gli utenti condividono i tuoi contenuti?
  • Gli utenti commentano i tuoi post?
  • Stai avendo più clienti?

La tua pagina può avere migliaia di “mi piace” ma se alla fine non raggiungi lo scopo finale, che è sempre generare risultati economici, tutti questi “mi piace” sono completamente inutili.

 3-Errore: Non Avere un calendario per i post

Quando si vogliono veramente raggiungere dei risultati bisogna compromettersi completamente. Le cose fatte tanto per fare non ci portano da nessuna parte.

È quasi inutile aprire una pagina di Facebook e pubblicare qualcosa solamente quanto ci va’, oppure quando ci avanza un po’ di tempo.

Oggi siamo bombardati da tante informazioni e se non nutriamo il nostro pubblico con una certa continuità alla fine non conquistiamo il loro interesse, cosa indispensabile per la nostra crescita.

Per cui, non commettere questi errori dei principianti su Facebook, ma cerca di mantenere il tuo pubblico “ben nutrito”: posta quotidianamente, ma non qualsiasi cosa bensì contenuti di valore.

E non dimenticarti di seguire i tuoi risultati. Vai su Facebook Insights, lì puoi vedere le tue metriche e guarda per esempio in quali orari il tuo pubblico è maggiormente attivo, per cui cerca di postare in questi orari.

 4-Errore: Fare dei testi troppo lunghi

Una cosa molto importante che dobbiamo tenere in considerazione è che la gente ha poco tempo per leggere lunghi testi sui social.

Alle persone piace qualcosa che va diretto al punto, che sia veloce.

Una delle conferme di questo fatto è che cresce sempre di più il numero di visualizzazioni di contenuti in video.

Per cui fare dei testi lunghi diventa un lavoro inutile se poi le persone non li leggono.

Usa delle belle foto per attirare l’attenzione e scrivi testi più concisi possibile.

Senza stare ad impazzire per cercare chissà che cosa di mirabolante per attirare l’attenzione della gente, mantieni la semplicità e la chiarezza nei tuoi messaggi. Questo ti porterà risultati migliori. 

5-Errore: Non creare contenuti di valore per il suo pubblico

Come già citato nel punto 3 devi postare contenuti di valore.

Creare qualsiasi cosa solo per riempire degli spazi è completamente inutile!

Quando parlo di contenuti di valore non sto parlando di qualcosa di difficile e che ha bisogno di una laurea per essere creato.

Un contenuto di valore è semplicemente qualcosa che abbia un valore per il nostro pubblico perché gli dà qualcosa che vogliono o di cui necessitano.

Per esempio: posta la soluzione a un problema, soddisfa una necessità o curiosità, oppure dai delle informazioni utili. Leggi QUESTO articolo. 

Cerca di capire cosa vuole il tuo pubblico e crea dei post mirati, che aggiunga un valore al tuo pubblico di riferimento. 

Conclusione 

La cosa più importante che deve rimanere nella tua mente e che ti porterà a NON commettere questi errori dei principianti su Facebook,  è che “sei tu il responsabile per creare il tuo pubblico”

Per cui, come ho detto prima, usa semplicità, trasparenza e impegno con il tuo pubblico, questo ti porterà dei risultati veramente interessanti.

Ti auguro buona giornata e buon lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *